Novembre 14, 2020

Dimentica gli “hack di carriera” … Ecco la vera chiave del successo professionale di cui quasi nessuno parla.

By Bruno

Viviamo in un mondo di “avvio rapido”, “guide pratiche”, “hack di carriera”. Questo articolo non è nessuno di quelli. È un tipo diverso di storia di successo. E una lezione potente su come andare avanti nel campo della salute, del fitness e del benessere o in qualsiasi altro campo.

Segreti del successo.

Hack di produttività.

Suggerimenti, trucchi e formule rapide.

Mi viene spesso chiesto di condividerli come consiglio; le richieste arrivano quando vengo intervistato su podcast, parlo a conferenze, parlo con i giornalisti.

Le persone che vogliono andare avanti nel campo della salute e del fitness, o in qualsiasi altro campo, vogliono sapere:

Come sei andato dall’avvio di un sito web di salute e fitness con il tuo amico …

… alla gestione di un’azienda da 200 milioni di dollari con circa 100 membri del team e oltre 100.000 clienti in 120 paesi.

… per fornire consulenza ad aziende come Apple, Equinox, Nike e Titleist.

… per essere selezionato come una delle persone più intelligenti / più influenti del settore?

E vogliono davvero sapere:

Quale consiglio, metodo, scorciatoia consigliate per aiutare gli altri a fare lo stesso?

Come probabilmente puoi vedere, non sono un grande fan di questo tipo di domande.

Non posso biasimare le persone per averlo chiesto, però.

Dopotutto, anche voglio imparare dalle persone che ci sono state prima di me, le persone che sono riuscite nel modo in cui spero di riuscire.

Ma ecco il problema:

Potrei rimare alcuni suggerimenti sulla mia routine mattutina che mi consentono di gestire un’attività pur essendo padre di quattro figli. Ma non penso che avranno molta importanza a meno che tu non sia anche padre di quattro figli e già gestisci un’attività di successo.

Allo stesso modo, non credo che siano state magiche routine mattutine, hack per la crescita o trucchi e suggerimenti che mi hanno messo sulla strada del successo in primo luogo.

In effetti, penso che fosse qualcosa di completamente diverso.

Qualcosa di cui non si parla spesso.

Lo chiamo “scendere nella tana del coniglio”.

Lo ricordo come se fosse ieri.

Era una fresca giornata autunnale.

Avevo 21 anni, era il mio primo semestre all’università e avevo un appuntamento con il mio primo consulente di orientamento.

Ero ambizioso, avevo grandi obiettivi ed ero entusiasta di ricevere alcuni consigli su come pianificare il mio futuro.

Pensavo che la riunione sarebbe andata in questo modo: mi ascoltava parlare delle mie passioni, dei miei obiettivi e mi aiutava a creare un piano accademico. Forse dare anche suggerimenti per opportunità di volontariato o stage.

Mentre parlavo del mio amore per tutto ciò che riguarda l’esercizio fisico e la nutrizione, su come il mio obiettivo fosse quello di avere una carriera di successo lavorando con squadre sportive professionistiche, atleti e utenti che cercavano di mangiare, muoversi e vivere meglio “copyright” , la sua faccia era impassibile.

Ero completamente impreparato a quello che ha detto dopo:

“È carino … ma per te non c’è molta carriera in questo. Dobbiamo essere realistici qui. Ci sono troppi pochi lavori e le probabilità che tu ne ottenga uno sono quasi zero. Sei un ragazzo intelligente. Perché non ti iscriviamo a Pre-Med? La scuola di medicina sarà un ottimo percorso per te. ”

Sono uscito a testa bassa, con lo zaino che trascinava il terreno dietro di me.

I giorni sono passati e, sì, la nebbia alla fine si è diradata.

Ho pensato … forse si sbagliava. Forse avevo bisogno di una seconda opinione. Quindi, nelle prossime settimane, ho chiesto in giro. Alla ricerca di un barlume di speranza.

Quasi tutti hanno dato lo stesso consiglio.

Sii ragionevole. Diventare un dottore. Dimentica questa strana ossessione per gli esercizi.

Avevo 21 anni e provenivo da una famiglia di immigrati operai. Chi ero io per non ricevere consigli da tutte queste persone istruite? Quindi ho fatto la cosa responsabile e sensata. Mi sono iscritto a Pre-Med e ho programmato il mio corso per la facoltà di medicina.

Allo stesso tempo, una parte di me era pazza. Davvero pazzo.

Chi erano per dirmi qual era il mio potenziale? Per schiacciare il mio sogno?

Quindi, in parte per dispetto, ma soprattutto per questa attrazione magnetica che ho provato verso la salute e il fitness, lo sport e le prestazioni, ho iniziato a vivere una doppia vita.

Ho raccolto ogni dollaro che avevo. Durante la sera e nei fine settimana ho partecipato a seminari su argomenti legati al fitness, all’alimentazione e allo sport. Ho letto tutto . Ho scritto articoli gratuitamente; Mi sono offerto volontario con palestre e squadre sportive.

Per tutto il tempo, mi aspettavo ancora di frequentare la scuola di medicina.

Ma, alla fine, si sono aperti alcuni percorsi strani e interessanti.

Ho trovato un gruppo di pari che era appassionato delle cose che mi interessavano. (Sorpresa: non li ho trovati nei miei corsi di chimica e fisica del 4 ° anno). E mi sono imbattuto in mentori formali e informali.

Quasi magicamente, sono apparse più opportunità, comprese offerte per frequentare la scuola di specializzazione in Scienze motorie e Biochimica nutrizionale. Inviti ad allenare atleti di alto livello. Contratti da scrivere per pubblicazioni influenti.

Tuttavia, dopo la laurea con la mia laurea in medicina (e minorenni in filosofia e psicologia), non è stata un’impresa da poco rifiutare le offerte della scuola medica. Le voci erano ancora nella mia testa. Ma l’ho fatto.

E invece di frequentare la scuola di medicina…

… Sono caduto nella tana del coniglio di salute, fitness e nutrizione.

Quasi 100.000 professionisti della salute e del fitness certificati

Risparmia fino al 30% sul miglior programma di educazione alimentare del settore

Ottieni una comprensione più profonda della nutrizione, l’autorità per allenarla e la capacità di trasformare questa conoscenza in una fiorente pratica di coaching

Ecco cosa ho capito:

Prima del Dottor Berardi, prima di Precision Nutrition, prima che potessi vedere dove mi avrebbe portato tutto, ho fatto qualcosa che molte persone sentivano poco saggio: ho seguito la mia passione.

Non perché facesse parte di un piano generale. Ma perché tutto quello che ho imparato su salute, fitness e alimentazione mi ha fatto venire voglia di saperne di più.

Quindi, anche se non ho lasciato il mio lavoro quotidiano, non ho nemmeno smesso di sognare.

Invece di combattere la mia motivazione intrinseca, ci sono andato.

Invece di remare controcorrente, sono andato con la corrente.

Ho guidato i cavalli nella direzione in cui stavano andando.

Sono andato nella tana del coniglio.

Ed eccomi qui oggi.

I costi nascosti di avere “Un piano generale”.

Quando si tratta della nostra carriera, delle nostre relazioni, persino della nostra salute e forma fisica, spesso ci viene insegnato a tracciare una trama molto strategica.

Che si tratti di consulenti di orientamento, consulenti aziendali, insegnanti, corsi, e-book, blog, podcast, genitori ben intenzionati o (apparentemente) l’intero Internet, ci viene insegnato che dobbiamo pianificare il nostro percorso fino a ogni passaggio.

(“Gli hacker della vita” e i sostenitori dell ‘”apprendimento accelerato” ci insegnano che possiamo persino scavalcare alcuni di questi passaggi. Bonus!)

Quindi, questo è quello che facciamo.

Facciamo liste di controllo, eliminiamo ogni elemento, corriamo al completamento e preghiamo che le nostre manovre calcolate portino al successo o al risultato o alla connessione (o qualunque cosa pensiamo di aver bisogno per sentirci felici).

Sfortunatamente, questo particolare approccio potrebbe avere un costo.

Potrebbe impedirci di vivere alcuni dei momenti più belli, più luminosi e più inaspettatamente gratificanti della vita.

Ancora peggio, potrebbe impedirci di approfondire l’apprendimento e la padronanza, che ha dimostrato di darci soddisfazione, ovvero , e, se sei una persona competitiva, un “vantaggio sulla concorrenza”.

Ecco un approccio che mi piace molto di più.

Ho scoperto che c’è un’enorme gioia, e ricompense sorprendenti e inaspettate, che derivano dal “scendere nella tana del coniglio”.

Dall’osservare profondamente, intensamente qualcosa di cui sei veramente appassionato.

Imparando tutto ciò che puoi al riguardo.

E dall’andare “all in”.

Se esiste una formula per il tipo di successo che la maggior parte delle persone desidera, anche se ancora non sanno che aspetto ha, potrebbe essere qualcosa del genere:

Forte missione personale
+
Alta competenza
+
Sistema di esecuzione =
Soddisfazione personale e professionale

Dai un’occhiata in giro.

Scoprirai che non c’è quasi nulla di più potente di qualcuno con una motivazione profondamente radicata a svolgere il proprio lavoro oltre a un alto livello di abilità più un progetto o sistema per l’esecuzione ogni giorno.

La maggior parte delle persone (in qualsiasi campo) ne ha solo uno o due.

In alcuni casi, potrebbe essere sufficiente.

Tuttavia, se li hai tutti e tre , rimarrai stupito di ciò che accade.

Non importa nemmeno da dove inizi o quale carriera inizi.

È interessante notare che la maggior parte delle persone nel team di Precision Nutrition ha iniziato in campi completamente diversi:

  • Il co-fondatore di Precision Nutrition Phil Caravaggio:
    Ha iniziato come ingegnere del software.
  • Sviluppatore del curriculum Krista Scott-Dixon:
    Ha iniziato come professore universitario in un campo diverso.
  • Coach e direttore delle esercitazioni Craig Weller:
    Ha iniziato nelle forze speciali della Marina.
  • Coach e specialista dell’assistenza clienti Krista Schaus:
    Ha iniziato come agente di polizia.
  • Allenatore Brian St. Pierre:
    Ha iniziato dal negozio di vernici di suo padre.
  • Sarah Masi, specialista nell’assistenza ai clienti:
    ha avviato un’attività di pulizie domestiche.

Poi ci sono le migliaia di laureati in certificazione nutrizionale di precisione .

Negli ultimi 6 mesi ho incontrato:

  • madri che fanno coaching online durante il congedo di maternità
  • laureati freschi di scuola pronti a fare qualcosa di significativo
  • boomers che escono dalla pensione per restituire qualcosa,
  • chirurghi che lasciano cadere i bisturi e si rivolgono a cure preventive,
  • banchieri di investimento che lasciano il mondo finanziario e aiutano gli altri a condurre una vita più sana.

Nessuna di queste persone avrebbe immaginato che il loro futuro avrebbe incluso il lavoro nel campo della salute e del fitness, il coaching dei clienti e il cambiamento di vite.

Ma eccoli qui oggi.

E non dimentichiamo il motivo per cui sono qui …

Ognuno ha fatto qualcosa che la maggior parte delle persone non fa.

Sono andati “all in” per conoscere la loro passione.

Anche prima di lasciare il lavoro quotidiano.

Anche prima di decidere:

“Sì, questa sarà la mia prossima carriera!”

Hanno imparato tutto quello che c’era da sapere per il puro piacere di farlo. Hanno parlato con i migliori esperti. Hanno fatto corsi e certificazioni.

Sono andato nella tana del coniglio.

E si sono divertiti tantissimo a farlo.

Poi sono arrivate le ricompense impreviste e inaspettate.

Gli inevitabili percorsi e opportunità che sembrano apparire magicamente; le cose che non puoi sapere quando hai appena iniziato.

Cose come:

  • La soddisfazione di imparare tutto quello che c’è da sapere su qualcosa di significativo per te.
  • Il profondo orgoglio personale che deriva dal dedicare innumerevoli ore e alla fine padroneggiarlo.
  • I sorprendenti percorsi di carriera che nascono, quasi magicamente, opportunità che non sapevi esistessero o che non hai mai considerato adatte a te, e
  • La gioia inaspettata che non avresti mai pensato di poter ottenere dal lavoro.

Tuttavia, è tutto per dopo.

Per ora, devi solo iniziare, ovunque ti trovi.

Prendi qualunque sia la tua passione, qualunque cosa ti entusiasmi, qualunque cosa tu stia esitando, qualunque cosa la tua voce interiore ti dica di esplorare e …

… esplora QUELLA cosa.

Vai nella tana del coniglio.

Non starai peggio.

È probabile che cambierà la tua vita.

Cosa fare dopo:
Alcuni suggerimenti di Precision Nutrition

1. “Fatti conto di te stesso.

Probabilmente sai già cos’è quella “cosa”; quello che ti illumina e ti fa ticchettare.

È la cosa di cui non puoi smettere di leggere e ricercare, solo per divertimento, anche quando è notte fonda e sai che è davvero ora di andare a letto.

È la cosa di cui non riesci a smettere di parlare … forse la cosa per cui stai facendo impazzire i tuoi familiari perché non riesci a tacere.

È la cosa di cui sei totalmente dipendente. Non ne hai mai abbastanza. Potresti anche dire che sei un po ‘ossessionato.

Quella cosa? Abbraccialo.

Non devi necessariamente pianificare un cambiamento di carriera o fare qualcosa di drastico. Concediti solo il permesso di “andare nella tana del coniglio” di apprendimento, esplorazione e sperimentazione.

2. Cerca modelli di comportamento.

Chi sta già facendo quello che vorresti fare? Chi ti ispira o ti affascina?

Cerca le persone che sono coinvolte nel campo o un argomento che ti interessa.

C’è un modo per imparare da loro, guardarli, parlare con loro o fare domande?

Non aspettarti solo che ti diano la formula magica. Ma approfitta di ogni opportunità per osservare e imparare.

E non scartare nemmeno le persone che non sono su Instagram o che ricevono tutta l’attenzione. Chiediti: chi altro lavora in questo settore? Da chi altro posso imparare?

Lancia un’ampia rete. Cerca di osservare e imparare tutto ciò che puoi.

3. Alza la mano.

Cerca opportunità per porre domande, ricevere feedback e imparare tutto ciò che puoi.

Assisti a una conferenza e partecipa alla sessione di domande e risposte.

Scrivi lettere ai tuoi modelli di comportamento.

Volontario.

Fai cose: scrivi articoli, partecipa a progetti, conduci esperimenti. Fallo gratuitamente, nel tuo tempo libero. Fallo in nome dell’apprendimento e per la gioia di farlo.

Non preoccuparti troppo del guadagno ora. Basta piantare i semi.

4. Continua la tua istruzione.

L’istruzione non deve venire solo dalla scuola tradizionale (non che ci sia qualcosa di sbagliato in questo). Oggigiorno sono disponibili molte opzioni, per quasi tutti i settori.

Se me lo chiedi, non c’è mai stato momento migliore per imparare qualcosa. Corsi, libri, certificazioni, master class… il mondo è la tua ostrica educativa.

Il trucco: scegli opportunità educative da luoghi comprovati, di cui ti fidi e rispetti. Prenditi il ​​tuo tempo e fai le tue ricerche.

E poi, dopo esserti registrato, assicurati di presentarti.

E vai all in.

Se sei un allenatore o vuoi esserlo …

Imparare a guidare clienti, pazienti, amici o familiari attraverso un’alimentazione sana e cambiamenti nello stile di vita, in un modo personalizzato per il loro corpo, le loro preferenze e le circostanze, è sia un’arte che una scienza.

Se desideri saperne di più su entrambi, considera la certificazione di precisione nutrizionale di livello 1. Il prossimo gruppo inizierà a breve.